Bologna, regina europea della mobilità

Lo scorso 5 marzo, a Bruxelles, la città di Bologna è stata premiata dai Commissari europei all’ambiente e ai trasporti, nell’ambito del premio 2011 per la Settimana europea della mobilità, “In città senza la mia auto”. La città italiana è stata selezionata tra ben 2.268 città europee partecipanti, e l’Italia, dopo la Spagna e l’Austria, è quella che ha aderito con il maggiore numero di iniziative. Il progetto realizzato dalla città di Bologna è stato premiato per l’impegno dimostrato nel promuovere alternative ecologiche all’uso dell’automobile e nel coinvolgere i cittadini in attività di supporto alla mobilità sostenibile urbana.

Per un’intera “Settimana”, Bologna ha promosso iniziative ecologiche a favore della mobilità sostenibile urbana, istituito un’ampia zona pedonale e organizzato numerosi eventi, alcuni dedicati naturalmente alla promozione dell’uso della bicicletta. Si sono contate ben 60.000 partecipazioni agli eventi, e tra le iniziative permanenti messe in atto, un piano per estendere la rete cittadina di piste ciclabili fino a 130 km.

Il tutto corredato da ampi spazi pedonali concessi ad associazioni sportive, artisti di strada e commercianti, e ancora circuiti ciclistici, stand di autoriparazione, giochi e passeggiate, punti di informazione sui nuovi servizi offerti.

Sicuramente una bella soddisfazione per la città italiana, a riprova che le iniziative interessanti ci sono anche in Italia. Quindi, dai dai dai!!!!