La mia prima “gara” di superenduro

La mia prima “gara” di superenduro

Dopo aver pensato mille volte di fare una gara di superenduro, senza mai però mettermi alla prova, decido finalmente di cimentarmi in questo sport fantastico.. E’ domenica 15 settembre e a Scopello (VC) si tiene una gara di enduro 360 valida come campionato regionale, insieme al mio amico Alessio Vercelli decidiamo di parteciparvi, le iscrizioni si fanno direttamente sul posto, io però, che non sono tesserato, devo portare il certificato medico per l’assicurazione giornaliera e ovviamente da buon wildpigs sbadato lo lascio a casa….mi dicono che senza certificato non posso fare la gara, in preda al panico e alla disperazione provo a chiamare a casa, nella speranza che i miei non siano in giro, risponde mia mamma e le chiedo di mandarmi una foto del certificato tramite whatsapp..ecco che sorge però un altro problema…dove ho messo la cartella della visita medica? bella domanda, dico a mia madre di cercare in ogni dove e di fare il più veloce possibile e di richiamarmi appena la trova, nel frattempo ammazzo l’attesa sparandomi una colazione a base di cappuccio e 2 brioches al cioccolato proprio come un vero atleta 🙂 Il telefono squilla, è mia mamma che mi dice di aver trovato il tutto e che mi avrebbe mandato le foto, con la foto sul cellulare vado al punto iscrizione, faccio vedere il certificato e finalmente riesco ad iscrivermi.. Manca meno di mezz’ora alla partenza della gara e il cielo non promette nulla di buono, infatti  dopo pochi minuti inizia a piovere, parte Alessio con il numero 16, io ho il 48 quindi mi tocca aspettare il mio turno sotto l’acqua… Prendo...

GTA V downhill

Conoscete tutti penso il celeberrimo videogioco GTA V, se ne è parlato molto in questi giorni per la sua uscita.. Tra i vari video che mostrano il gioco ne gira uno spettacolare, il protagonista è in sella ad una bicicletta e si butta giu da una montagna ma il bello viene adesso, qualche buon tempone a mixato il video del gioco con l’audio della gara di downhill del 2011 in cui Danny Hart vince con più di 10 secondi di vantaggio….bellissimo guardatevi il video e fatevi due risate..    ...

Energy Bike Music Box

Buongiorno amici cinghiali QUesta estate mi è venuta voglia di cercare un lettore mp3 con cassa integrata per sostituire il mio defunto (e fuori produzione ahimè) Zen stone che tanta compagnia mi fece durante diversi trail e anche nei viaggi in bici. Cercando quà e le ho trovao un prodotto molto diverso dal mio amato lettore, ma che potrebbe essere interessante per gli appassionati di bici, ovvero L’Energy Bike Music Box di Energy system Questo lettore viene fornito con supporto per manubrio, resistente a schizzi e urti, funziona con schede SDfino a 32 gb e permette l’ascolto della propria musica sia tramite gli auricolari che tramite la cassa integrata, inoltre è possibile anche ascoltare la radio (e registrare fino a 20 stazioni nei preferiti). Oltre a questo? Nella parte frontale è integrata una torcia led! Prodotto interessante se si considera che online viene venduto a...
Stars, la bicicletta a scuola

Stars, la bicicletta a scuola

Amici cinghiali oggi vi parlo di un progetto molto stuzzicante partito o ai nastri di partenza per il prossimo anno scolastico 2013-14: si tratta di una inizativa sponsorizzata e sviluppata a livello europeo che coinvolge più città europee e mira a formare giovani esperti nell’uso sicuro e ricreativo della bicicletta, con lo scopo di abbattere di almeno il 5% il traffico delle auto.Stars accomuna le città europee di Londra, Madrid, Edimburgo, Cracovia, Budapest, Noord-Brabant e Milano nell’intento di educare gli studenti alla mobilità sostenibile. Nello specifico, all’uso della bicicletta per gli spostamenti casa-scuola e scuola-casa. Istituti di scuola media e superiore devono individuare alcuni studenti tra gli 11 e i 19 anni che si facciano promotori dell’uso della bicicletta per tre anni. Dopo un percorso formativo, e dietro la supervisione di tutor, sono chiamati a divulgare l’uso e i vantaggi della bici presso i loro amici e coetanei. Insomma, saranno dei veri e propri ambasciatori delle ragazzi  due ruote, in grado di fornire indicazioni su una ciclabilità sicura e ricreativa. Stars è un progetto che fonde mobilità sostenibile e interculturalità, dato che tutto ciò li metterà anche in contatto con gli studenti degli altri Paesi! È molto importante che i ragazzi inizino da subito a fare propria la cultura della sostenibilità”, ha dichiarato l’ assessore all’Educazione e Istruzione Francesco Cappelli. “ Alla scuola spetta certamente il compito fondamentale di educare e queste iniziative rappresentano un percorso di ‘insegnamento’ al pari delle altre materie scolastiche. Sono anche un’occasione fondamentale per apprendere il senso del rispetto per l’ambiente e per diventare, un domani, cittadini più consapevoli con un più alto senso...
Expobici  2013 by wildpigs

Expobici 2013 by wildpigs

E’sabato mattina e quattro wildpigs decidono di andare in fiera Expobici 2013, si parte presto 6.30 siamo gia in autostrada, la nostra prima preoccupazione è dove fare colazione,cosa pensavate che pensassimo a quanti cm di escursione ha la nuova santacruz? 🙂 appena dopo Milano ci si ferma in autogriill colazione con i super mega grandi gemelli diversi di  BIKE IN PROGRESS, come al solito i saluti sono insulti e prese per il culo, grandi.. Arrivati a Padova parcheggiamo, o almeno ci proviamo visto che ci chiudono i parcheggi davanti al muso. Una volta entrati vediamo subito un mondo di biciclette, componenti, accessori ma la nostra attenzione cade su una bici che si chiama “SPRITZ”, ci avviciniamo quatti quatti allo stand e la standista, carina niente di più, ci offre un invito per l”aperitivo dove presenteranno appunto la bicicletta, noi ovviamente accettiamo di buon grado…questo inizio ci fa capire la nostra missione giornaliera: 1 fotografare standiste, speravamo in qualcosa di più, comunque bene dai, bei telai 🙂 2 mangiare e bere, fatto alla grande 3 girare come zombie per la fiera senza mai addentrarci in particolari tecnici guardardando le bicilette commentendole così: si bella oppure no non mi piace, questo è il massimo commento che siamo riusciti a fare 4 salutare amici, e non, in buono stile wildpigs, (salutiamo anora gli amici di “corsaestrema”, “4guimp” e “ari” che ci hanno sopportatato) cercando anche qui di non entarre nel tecnicismo ma puntando tutto sul cazzeggio, questo punto vi assicuro che è quello che ci riesce meglio Prima di tornare a casa si va a scroccare l’aperitivo dove al mattino ci hanno...