7° Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate

7° Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate

Buongiorno amici cinghiali! Domenica prossima, 2 marzo, non perdete l’occasione di partecipare alla Settima edizione della Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate! Un evento oramai giunto alla settima edizione appunto, corredato da numerose inziative in tutta Italia per scoprire o riscoprire vecchi tratti a due binari ricchi di storia e cultura, per il mezzo che negli anni passati univa veramente il Belpaese. E tra le tante iniziative proposte, molte hanno a che fare con la bicicletta: si, perchè il bello di questa giornata sta nel fatto che su alcuni tratti di ferrovia ormai dismessa ci si troverà con altri partecipanti a pedalare e godersi il panorama spesso spettacolare! Qundi non vi resta che consultare l’elenco delle iniziative e partecipare! Andate al seguente link… Ecco anche il link di facebook: https://www.facebook.com/pages/Giornata-nazionale-delle-ferrovie-dimenticate/153164051393527 Inoltre, pronto un concorso nazionale su Instagram: vi basta scattare e inviare all’app la vostro foto, taggata con #ferroviedimenticate Buon...
Martyn Ashton – I sogni sportivi dopo la paralisi

Martyn Ashton – I sogni sportivi dopo la paralisi

Trial bike specialist Martyn Ashton, from Margam, near Port Talbot, fell from a 3m (10ft) high platform at the British Moto GP at Silverstone four months ago. Amici cinghiali a volte capita… e così questa volta è accaduto a Martyn Ashton. “I landed and I felt the shock go through my body and I think immediately I knew it was very bad,” he said. “Because I knew it was serious I took a moment to speak to my son so that he knew Dad was alert and fine.” Ashton was immediately taken to hospital. “I spent about an hour telling myself it would be ok,” he recalled. Uno tra i protagonisti indiscussi degli ultimi 20 anni del bike trial, Ashton è determinato a tornare in bici, in qualsiasi forma possibile. “I made a bit of a pest of myself, emailed and phoned as many people in disability sports as I could in Disability Sport Wales and they’ve been really supportive,” he said. He has tried wheelchair-based tennis and basketball, but his biggest thrill was a spin around the velodrome. “It was awesome but really hard”, he said. “I’m not used to having power in my arms, but it was brilliant.” Che dire, persone così sono da stimare!  ...
Una vita da sellino

Una vita da sellino

Amici cinghiali, perdonatemi perché ho peccato… Non sapevo che il sellino avesse una sua vita e godesse di certi momenti importanti … io, beh… come dire… a volte ci ho pure fatto su le...
10 cose che ogni mountain biker dovrebbe fare (o aver fatto)!

10 cose che ogni mountain biker dovrebbe fare (o aver fatto)!

Buongiorno amici cinghiali. Gironavigando in rete tra i video mountainbikkari, ho scovato questo bel video. Lo definisco bello per la suggestione che è riuscito a creare in me, e spero riesca a fare anche in voi. Ecco le dieci cose che ogni mtbiker dovrebbe fare: Ricapitoliamo sulla mia stessa pelle: 1- costruirsi/montare una bici (no) 2- pedalare nella notte (si) 3- pedalare nella neve (si ed in trepida attesa (se ad oggi non è già capitato) di provare con una fat!) 4- pedalare all’estero (si, in cicloturismo!) 5- dormire accanto alla bici (no) 6- esplorare nuovi sentieri (si) 7- attraversare una catena montuosa (si) 8- pedalare in una competizione (si) 9- visitare un bikepark (si) 10- pedalare verso il mare (no) E’ come se mi fossi dato dei voti all’esperienza. E ho voluto dare i NO anche se non erano NO pieni. Diciamo che sarebbe fantastico riuscire ad organizzare una raidata in gruppo, almeno per colmare i punti 5-10! E voi cinghiali, come siete...