Bik(H)er Vs Erby

Bik(H)er Vs Erby

Amici cinghiali buongiorno. In realtà il titolo è sbagliato: non è stato sicuramente uno scontro tra me (Erby) e loro (le Bik(h)er), ma mi piaceva così e stop. Dunque, ci siamo conosciuti in quel di Finale alla 24h, hanno sostenuto la nostra campagna per #freemafi, e sono delle pazze scatenate. Potrebbe bastare, ma c’è di più. In sintesi è andata proprio così: io sono Erby (E), loro sono Gaia (G), Dani (D) e Federica (F), meglio note come Bik(h)er. E: Ciao Gaia! Ciao Dani! Ciao Fede! Siamo al bar…ok? Quindi: cosa ordinate? G: Io sono astemia, ve lo dico E: Non ci crede nessuno! D: cannolo e cappuccio!!! D: È mattina devo ancora fare colazione!!!! D: Giuro è vero… Non beve G: E sono anche vegetariana, una sfigata completa! G: Comunque vada per cornetto alla nutella ed estathe al limone E: Alla terza che scrivi, sei fuori dal gruppo! E: Partiamo dalla fine: cioè da finale. Alla 24 h per: vincere, partecipare, cazzeggiare E: Cosa vi è piaciuto (a parte noi)? Iscrizione come Bik(h)er: ovvero? Chi l’ha scelto? G: Io per partecipare, sono una pessima pedalatrice e sinceramente non amo questo tipo di percorsi. Era una sfida personale e un modo per far capire alle mie socie che quando facciamo le cose insieme, poco importano le preferenze personali. G: L’idea è stata della Fede, che ha partecipato lo scorso anno e ha voluto coinvolgere il gruppo per questa edizione D: Organizziamo cose per le altre ragazze ma poche cose per noi..!! Per stare insieme noi 3! D: Io avrei voluto fare più giri: il prossimo anno!! D: Come vedi (e...
Quelli che…la 24h di Finale Ligure

Quelli che…la 24h di Finale Ligure

1. Quelli che…andiamo giù giovedì presto che iniziamo a montare il campo tenda 2. Quelli che…bagno al mare il giorno prima con costume appena comprato 3. Quelli che…dichiarazioni di matrimonio in grande stile acchiappalike 4. Quelli che…dichiarazioni di matrimonio: per fortuna che non ci sei 5. Quelli che…dichiarazioni di matrimonio: Danilo voglio sposarti 6. Quelli che…la grigliata del venerdì sera non ha paragoni 7. Quelli che…il dopo grigliata del venerdì sera non ha limiti 8. Quelli che…il latte di suocera sparato in gola ai cuggini durante il loro giro 9. Quelli che…su le mani tobogaaaaaaa! 10. Quelli che…invadono il toboga saltando e ballando e incitando 11. Quelli che…i tamburi in latta con le bacchette personalizzate 12. Quelli che…mafi e la sua canna da pesca in pista 13. Quelli che…vanno a (e di) cannone durante la festa 14. Quelli che…ah già, c’è anche da pedalare 15. Quelli che…un po’ di ordine nelle tende cazzo! 16. Quelli che…se piove rimango in tenda 17. Quelli che…16 giri totali in 8 18. Quelli che…1000 foto con la tecnica del telo verde 19. Quelli che…I SUPERRORI vengono meglio 20. Quelli che…#freemafi 21. Quelli che…seriamente, non prendersi sul serio, perché l’ignoranza è una cosa seria 22. Quelli che…SI VOGLIONO BENE 23. Quelli che…MENO FOGA PIU’ FIIIIIIIIIIIIIIIII 24. Quelli che…Finale è...
Dieci (non) regole per affrontare un trail!

Dieci (non) regole per affrontare un trail!

Amici cinghiali buongiorno. Forse avrete già notato sulla pagina fb e sulla pagina Instagram, (NdA: correte a seguirci anche su quella, se non lo state già facendo! profilo: “wildpigscrew”) qualche foto e commento relativi ad una corsa in montagna cui Erby e Teo hanno partecipato sabato 19 corrente mese. VialatteaTrail, una run da 12km o un trail da 24km sulle splendide montagne della Vialattea, Sauze d’Oulx (TO). Non era la prima partecipazione, e non sarà l’ultima, perché ogni volta le sensazioni sono diverse, splendidamente diverse. Quest’anno, causa assenza di neve :-(, elemento fondamentale in una gara del genere, alcuni iscritti hanno alla fine rinunciato ad esserci, nonostante i circa 600 presenti ai blocchi di partenza. Ma veniamo a noi. Dicevamo nel titolo delle dieci NON regole da seguire: decidete voi come e dove applicarle, noi abbiamo fatto così. Eccole. STAY TUNED: l’allenamneto è fondamentale per arrivare ad una gara preparati dal punto di vista della forma fisica. Nessuno dei due nelle ultime settimane ha messo le scarpe da running ai piedi per mantenere un minimo di allenamento, anche solo per una sgambatina. E infatti, 50 mt dopo il via, curva a sx e si inizia a salire con pendenza che non ti molla un attimo per i primi 5 km, tanto da tenere la modalità PASSO ON quasi sempre impostata. MENU’ FISSO 10 EURO: risulta essere molto importante l’alimentazione prima di affrontare un trail. Noi ci godiamo due ottimi hamburger (uno con salsa chili), patatine fritte, tiramisù alle fragole (delizioso) e birra. SAMURAI, CONCENTRAZIONE: i momenti che precedono la gara sono importantissimi per trovare la giusta concentrazione, che deve...
Raida Come Mangi: la vera verità sul corso…

Raida Come Mangi: la vera verità sul corso…

Ok, dal corso sono passate oramai un paio di settimane. Ci ho pensato a lungo poi ho deciso: non posso stare zitto, devo parlare! Facile fare un articolo dicendo che le cose sono andate tutte per mil verso giusto. E’ giusto che la gente sappia! Ma andiamo per gradi. L’IDEA Contatto Jack, gli dico che vorrei organizzare un corso RCM in zona cinghiali, esattamente a Pogno e che lo vorrei molto guidato. Giro di mail e chiamate ed il corso su richiesta è organizzato. IL CORSO Giorno 1 Cosa dire: Jack arriva puntuale a Pogno, colazione tutti assieme e prima chiacchierata. Ci presenta i suoi obiettivi e come lei perseguiremo. Prima furgonata check delle bici e prima discesa a trenino, questa giusto per conoscersi con Jack che si alterna a noi per vederci tutti. Seconda discesa e si entra nel vivo! Ci segue, ci filma e nel mentre ci corregge gli errori. Prove di passaggi tecnici, curve e posizione in sella e via con altre discese, questo sia la mattina che il pomeriggio dopo pranzo. Giorno 2 Secondo giorno, si ripassa  quanto detto il primo giorno, proviamo altri passaggi e altri skills, pedaliamo e correggiamo. Poco campo scuola (come da noi richiesto) anche se presente (come è giusto che sia), tanto riding e tante correzioni. Alla sera tutti stanti ma tutti che inconsciamente ci accorgiamo di essere molto più sicuri e anche più veloci. CONCLUSIONI Corso Tutti soddisfatti, il corso è stato molto bello, ci siamo divertiti e abbiamo imparato molto. Se tiriamo le somme non possono che essere positive. Molto. Sicuramente una bellissima esperienza che sicuramente replicheremo… Se Jack ci...
NONCICLOCROSS 2015!!!

NONCICLOCROSS 2015!!!

Ciao Bikers oggi, ad un mese esatto dalla sua prima edizione, vi parlerò dell’ evento più divertente dell’ anno… la NONCICLOCROSS 2015!!! Il 13/12/2015 a Gravellona Toce (VB) avrà luogo la prima edizione della manifestazione ciclistica non agonistica NONCICLOCROSS.   L’ evento aperto a tutti i ciclisti, purchè divertenti, giocosi, gogliardici e simpatici si terrà presso l’ area sportiva del circolo IN ARIA, in località La Frana (raggiungibile comodamente in autostrada A26, uscita Gravellona Toce). Potrà essere utilizzata qualsiasi tipo di bici!!! (Non saranno ammesse bici cicloassistite, bici elettriche o bici a motore.)    In questa sede già da tempo ha sede il 360Gradi Bike Team, organizzatore dell’ evento assieme a gli amici di In Aria, club di volo in parapendio. Alcuni valorosi Uomini, a colpi di picco e pala…. hanno creato una bellissima e divertentissima Pista di MTB caratterizzata da dossi, buche, curve paraboliche e altre asperità che la rendono divertente e alla portata di tutti. All’ interno della pista il 13/12/2015 si correrà la NONCICLOCROSS, che avrà un percorso di circa 2500 mt, per lo più pianeggianti, tutti su sterrato. Il nome bizzarro deriva dal fatto che non è una gara vera e propria, ma una manifestazione non agonistica, anche se poi una volta partiti ogni partecipante tirerà fuori il Campione che è in Se. Immagginate che Figata!!!… partire tutti insieme (a seconda della categoria di appartenenza) e girare per circa un’ora in un percorso bellissimo e divertentissimo, sfidando gli amici e gli altri Bikers. (vince chi fa più giri! 🙂 ) Lo spirito della manifestazione è il DIVERTIMENTO, quindi ne vedremo di tutti i colori, considerando...
Un sabato a Finale … sempre splendida!

Un sabato a Finale … sempre splendida!

Perché Finale è Finale. Inutile dirlo: ogni volta che scendiamo a Finale Ligure con le bici al seguito, sappiamo che la giornata sarà fantastica. E così è stato. Programma della giornata: partenza ore 6.30 da casa di Teo, in compagnia di Teo, Fabietto e Pol, e con me (Erby). Ore 10.30 presenza in giacca e divisa wildpigscrew camouflage al matrimonio finalese dell’anno (Chiaretta&Ricky). Ore “al termine dei festeggiamenti” montaggio in sella veloce e via sui sentieri finalesi. Il buon Pol ha scaricato la traccia che seguiremo da Bike Hotels … seguiremo Manie XL. Spettacolo! Viaggio passa sereno e di corsa a prepararsi per il matrimonio dove cerchiamo di portare la consueta nostra allegria e cazzaggine! Eravamo in buona compagnia!! Ahahahah!!! Foto di rito con i braccio i due neosposi, puntatina golosa al rinfresco con birra artigianale gustata più volte con focacce e altri ottimi stuzzichi e poi di corsa alla bike room dove le nostre bici ci stanno aspettando. Che dire: giro veramente bello e vario: iniziale salita in asfalto, passaggio su sentiero sterrato tra qualche vigneto e i primi boschi, arrivo alle Manie dove Pol si meraviglia, come noi altri ai tempi che furono, dell’area 24hfinale completamente spoglia di tende e di gente. Poi salita verso il Toboga (non passando dal percorso della 24) e giù con il consueto sorrisone sulla bocca. Poi direzione dh donne, chi le ha indossa le protezioni, e giù fino a Varigotti, senza lasciare segni di sé sulle rocce!! 🙂 Una volta giunti nuovamente sull’asfalto, rientro verso Finale, non prima di aver visto il buon Pol tamponare una signora in graziella ferma a...