Un sabato a Finale … sempre splendida!

Un sabato a Finale … sempre splendida!

Perché Finale è Finale. Inutile dirlo: ogni volta che scendiamo a Finale Ligure con le bici al seguito, sappiamo che la giornata sarà fantastica. E così è stato. Programma della giornata: partenza ore 6.30 da casa di Teo, in compagnia di Teo, Fabietto e Pol, e con me (Erby). Ore 10.30 presenza in giacca e divisa wildpigscrew camouflage al matrimonio finalese dell’anno (Chiaretta&Ricky). Ore “al termine dei festeggiamenti” montaggio in sella veloce e via sui sentieri finalesi. Il buon Pol ha scaricato la traccia che seguiremo da Bike Hotels … seguiremo Manie XL. Spettacolo! Viaggio passa sereno e di corsa a prepararsi per il matrimonio dove cerchiamo di portare la consueta nostra allegria e cazzaggine! Eravamo in buona compagnia!! Ahahahah!!! Foto di rito con i braccio i due neosposi, puntatina golosa al rinfresco con birra artigianale gustata più volte con focacce e altri ottimi stuzzichi e poi di corsa alla bike room dove le nostre bici ci stanno aspettando. Che dire: giro veramente bello e vario: iniziale salita in asfalto, passaggio su sentiero sterrato tra qualche vigneto e i primi boschi, arrivo alle Manie dove Pol si meraviglia, come noi altri ai tempi che furono, dell’area 24hfinale completamente spoglia di tende e di gente. Poi salita verso il Toboga (non passando dal percorso della 24) e giù con il consueto sorrisone sulla bocca. Poi direzione dh donne, chi le ha indossa le protezioni, e giù fino a Varigotti, senza lasciare segni di sé sulle rocce!! Una volta giunti nuovamente sull’asfalto, rientro verso Finale, non prima di aver visto il buon Pol tamponare una signora in graziella ferma a bordo...

MonteRosa Bike!!!

MonteRosa Bike!!! Lonley Lonley Wildpigs Ciao Ragazzi, oggi vi porto in alta quota nello splendido comprensorio del MonteRosa Bike a cavallo tra il Piemonte e la Val d’Aosta. Partendo da Alagna Valsesia (VC) attraverso splendide valli e discese infinite, passando da Gressoney (AO) si arriva fino a Champoluc (AO). Lo scenario è quello delle valli alpine di alta quota, si parte dai 1000 mt di Alagna e si sale fino ai 3000 mt del Passo Salati, per poi scendere verso la Vallè. Strade Jeeppabili e sentieri pedonali solcano i pendii e le valli Walser che in inverno sono teatro del Monte Rosa SKI. Kilometri e Kilometri in sella alla bike, con tantissimo dislivello (in salita si va in seggiovia!!!) Venite a scoprire queste valli, rimarrete entusiasti. A voi il video della giornata solitaria ma bellissima. Buona Visione!!!!...
Gita al Monte Cazzola

Gita al Monte Cazzola

Buongiorno a tutti. Sul finire dell’estate sono riuscito a convincere il buon Fabietto e l’altrettanto buon Andre ad una escursione ad alta quota. Dai ragazzi, andiamo al Devero e poi saliamo al Monte Cazzola. Tanto per non andare come già successo in passato all’Alpe Forno. L’ho fatta solo d’inverno, salendo con le ciaspole ai piedi, ma spero sia fattibile anche con le mtb. Ecco appunto: se non si prova, non si sa. Perché chi sa, sa. E ora noi sa: se volete salire al Monte Cazzola partendo dalla Località “Ai ponti”, passando per l’alpe Misanco, sappiate che dovrete spesso (troppo per alcuni, credo) portare la mtb a mano, non in spalla sia chiaro, ma a mano al proprio fianco si. Ma le uscite in alta quota sono anche questo! Non vi sto a dire che il primo pezzo sottobosco è anche un pochetto più ripido della parte finale più ampia di vedute e che nonostante tutto si cercava disperatamente di rimanere in sella, scendendo poco dopo. Aggiungo solamente che per quanto l’ascesa sia stata difficile, è stata ampiamente ripagata dalla bellezza dei paesaggi, delle creste montagnose che ci seguivano alla nostra destra, delle maledizioni che mi gettava addosso Fabietto, della caparbietà e carro-armatezza con cui la mia cicciabike mi portava avanti su sassi o tra guadi, delle mucche sul percorso, del pranzo al sacco una volta raggiunta la cima. E poi niente, inizia la discesa “ad minchiam” senza seguire il sentiero per tagliare la montagna, con vista di crepaccio di 1m x 20 di profondità: paura io. E la discesa lungo il sentiero dell’andata fino a valle, spettacolare, ripido...

24Horror Finale Ligure 2015…. Stiamo arrivando!!!

Cari Cinghiali assetati di Sangue di Bikers….. Anche quest’ anno ci siamo, mancano solo 3 giorni alla 24H . Tutti sanno che quest’ edizione, la n°17….. ha come tema l’ Horror!!! E allora anche noi Wildpigs… che alla 24H di Finale siamo ormai come il sangue negli horror movies… IMMANCABILI… ci stiamo preparando per questa “cruenta” edizione!!! A voi il video che segue e  Buona Visione….. Ci vediamo alla 24H….. se sarete ancora vivi….HAHHAHAHAHAHA (risata horror)...
Mi&Ti: Australia!

Mi&Ti: Australia!

Ciao a tutti. Anche quest’anno, in occasione delle vacanze estive, potremo e potrete “idealmente” intraprendere un fantastico viaggio in compagnia di Milena e Tiziano, Mi&Ti, due appassionati di viaggi in bicicletta in giro per il mondo. Come l’anno scorso e gli anni ancora prima, infatti, il duo a pedali intraprenderà un viaggio a scopo benefico per raccogliere fondi da devolvere in beneficienza, nello specifico alla Fondazione ONLUS “Il Giardino delle rose blu”: “Il progetto 2015 è destinato all’ospedale di Gornja (Croazia), dove sono ricoverati bambini con gravi problemi o bambini abbandonati. Da un anno è stato attivato il progetto per la ristrutturazione del rudere, destinato ad ospitare i volontari italiani e non che giungono in Croazia per portare aiuti fondamentali e anche sorrisi.” Quest’anno il viaggio avrà come meta l’Australia!! Inizierà il 25 luglio con rientro previsto in Italia il 28/29 agosto, partenza da Brisbane e attraverso Sidney, Melbourne e Adelaide, fino ad addentrarsi nel cuore dell’Australia, a Uluru, tappa finale del tour, per un totale di circa 4.500 km, percorsi interamente in bicicletta e autonomia. Come si fa a viaggiare con loro? Semplice: donando un minimo di 5 euro, si riceve una cartolina, su cui occorre scrivere l’indirizzo di destinazione (che può anche non essere il vostro, se volete regalare un sorriso a qualcuno!). A metà del viaggio poi, Mi&Ti spediranno le cartoline a testimonianza dell’impegno preso, e una volta rientrati, devolveranno il ricavato alla Fondazione, nell’ambito del progetto “Ride a bike to give a smile Mi&Ti.” Ecco Milena e Tiziano da Licia Colò a parlare un pò di loro!! Quindi amici, se volete partecipare, queste sono le...
Milano Mud Lovers Week End

Milano Mud Lovers Week End

Amici cinghiali vi segnalo per domani 14 febbraio e domenica 15 un week end all’insegna delle due ruote. Eccovi serviti il programma inviatomi da La Stazione Delle Biciclette : Preparatevi per un intero we dedicato alle due ruote che amano sporcarsi con madre terra. Sabato 14 febbraio: proiezioni video come al cinema, mostra fotografica, birra e 20” Domenica 15 febbraio: Ciclocross single speed e birra nonché nona tappa del Singlespeed Ciclocross Italian Series Per i più pignolini il programma in dettaglio: 14 Febbraio 2015 Upcycle Milano Bike Cafè , via A.M. Ampère 59, Milano ore 19.00 prima proiezione Short Film Session ore 20.30 seconda proiezione Short film Session Mostra fotografica collettiva: Emanuele Barbaro, Francesco Dolfo, Massimiliano Gavazzi, Angelo Giangregorio, Naoto. Ore 23.00 – 20” inch rulez – Sportellate in Bmx e graziella a cura di Casbah ciclo club 15 Febbraio 2015 Cascina Biblioteca , Via Casoria 50, Parco Lambro, Milano Dalle ore 9.30 – Cyclocross single speed event pranzo, ricchi premi e cotillons a seguire se volete seguire l’evento Facebook qui , altrimenti altre info qui Con la piacevole collaborazione di: A.S.D. Officine Riunite, Cascina Biblioteca , La Stazione delle Biciclette , Officine Sfera ,Piano B , Upcycle Milano Bike Cafè , Avanzi – Sostenibilità per azioni , Casbah ciclo club ,Cinelli , Ghetto Cross , Movimento Centrale ,...