Wildpigs da salvataggio

Wildpigs da salvataggio

Buongiorno amici, oggi non vi parlo ne di bici ne di niente inerente allo sport, vi racconto di un’esperienza personale, più che esperienza la chiamerei avventura.. Era venerdì 1 novembre alle ore 18,30 circa quando ricevo una telefonata di mia madre che mi dice di correre a casa perché devo andare a recuperare mio zio che è rimasto bloccato con la sua barchetta in mezzo al lago d’ora….Corro a casa recupero più luci da testa, torce e vari fanalamenti da bici possibili, carico sul furgone un po’ di corda e la tanica di benzina per il gommone con il quale trainerò la barca di quel idiota di mio zio….Arrivati al lago salgo sul gommone e parto, c’è un problemino però, non ho la più pallida idea di dove possa essere la barca, oltretutto è ormai notte fonda e la temperatura non è prettamente da gita in barca, mi faccio dare qualche indicazione al telefono da mio zio e dopo qualche giro lo trovo, in compagnia di alcuni amici, che pesca beatamente……Ovviamente prima di recuperarlo e portarlo a riva cosa lo sputtano e gli scatto una quantità innumerevole di foto e video, che potranno essere utili come ricatto… Vi lascio alla visione di un minivideo della mia avventura… Buaona...
Effetto Wildpigs!

Effetto Wildpigs!

Cos’é l’effetto Wildpigs? è una passione crescente per le 2 ruote che modifica non solo la mente ma modella il tuo corpo …come? semplice con tanta dedizione, forza di volontà e soprattutto divertimento! Mi presento sono Serena neofita della bici da corsa, da 2 anni mi diletto a sgambettare per le strade intorno a Milano e al Lago Maggiore dove ho affrontato le mie prime salitelle, ovviamente la bici mi segue anche in vacanza con nuovi panorami. La mia sfida è stata quella di perdere peso pedalando e con la giusta dieta il grasso si è sciolto come neve al sole o come un ghiacciolo al mare …per una sarda forse la seconda è più azzeccata!  [;)] Con il peso maggiore la prima difficoltà è sicuramente affrontare la salita, il fiato e il cuore in gola la fanno da padrone e affrontare anche solo una salita da 5 km diventa un incubo. Primo test per verificare i miglioramenti in salita quest’anno ai primi di giugno metter giù 10 kg hanno fatto la differenza! L’ho affrontata tutta d’un fiato con grande stupore (certo non sono ancora una scheggia) non ho messo giù il piede, cuore e fiato regolare. Che soddisfazione arrivare in cima! Soffrendo meno riesco a gustarmi meglio gli scorci e la natura intorno, angoli di lago unici, apprezzo di più la qualità dell’aria non è più un mero gesto meccanico per incanalare ossigeno ma una percezione dei profumi che la natura ci regala. In pianura va meglio la velocità media sta salendo ..ora sono più belle le risaie intorno a milano cariche d’acqua, cascine e abbazie che ti...
Girolago 2012! Si parte. Trekking ad anello

Girolago 2012! Si parte. Trekking ad anello

L’anno scorso noi Wildpigs abbiamo parlato di questa bellissima iniziativa e vi abbiamo anche partecipato, dunque il 2012 riserva altre novità! Quest’anno i 3 appuntamenti saranno ad anello e sul loro sito leggiamo: Tutte le tappe sono ad anello, con partenza e ritorno nello stesso punto. Il battello è integrato nelle escursioni. Durante le soste verranno proposte degustazioni di prodotti tipici con la collaborazione dei produttori. Consigliamo di diventare “amici dell’ecomuseo” (10,00 € per il 2012) per usufruire degli sconti su queste attività e sulle altre promosse dall’ecomuseo. Gli iscritti riceveranno una pubblicazione in omaggio tra quelle della collana Quaderni dell’ecomuseo. Riportando sempre quello che è presente sul loro sito ecco dunque gli appuntamenti. Domenica 1 aprile 2012 Tra storie e leggende Lunghezza: km 16 circa Partenza e rientro a  San Maurizio d’Opaglio Punti visita/soste Alzo di Pella Pella imbarcadero – Miami Castello della Torre di Buccione Lido di Gozzano Pausa Pranzo Fontana di San Giulio Masso Coppellato  Qui trovate la scheda di iscrizione per la prima tappa Domenica 22 aprile 2012 I sentieri della natura Lunghezza: km 18 circa Partenza da Omegna Punti visita/soste Brolo Centrale Idroelettrica Oira Laghetti di Nonio Pausa Pranzo Cesara Chiesa Parrocchiale Colma – Grassona – EgroArrivo a Pella e rientro in battello Domenica 20 maggio 2012 Ispirazioni dal paesaggio Lunghezza: km 18 circa Partenza e rientro ad Armeno Punti visita/soste Ameno Vacciago Legro Sacro Monte di Orta Pausa Pranzo Orta  –  Pettenasco Pratolungo Armeno...

Prova il parapendio gratuitamente al Mottarone (5 giugno)

Ciao amici cinghiali! Amate la montagna e volete vederla dall’alto? Vi ha sempre incuriosito il parapendio? Il 5 giugno la NorthWest Paragliding ha organizzato una giornata di provva gratuita sul nostro bellissimo Mottarone! Come si svelgerà la giornata? Mattina: 0re 8.30 itrovo al Mottarone presso il bar ALP, situato proprio in prossimità del parcheggio sterrato, di fronte alla pista sintetica per sci e camere ad aria nella sala attrezzata del bar ALP, con l’ausilio di materiale multimediale, lo staff della scuola presenta il Volo Libero in Parapendio. L’obiettivo è quello di sgomberare il campo da ogni luogo comune e di spiegare con semplicità il funzionamento, le caratteristiche, le potenzialità dei moderni parapendio: attrezzature, correnti termiche ascensionali, voli di distanza, corsi di volo, esperienze di volo tandem, sicurezza … ed il giusto spazio a domande e curiosità! Pomeriggio: dalle 13.00 alle ci si reca in un prato non molto distante (sulla strada per Armeno, dove normalmente vengono fatti volare gli aeromodelli), adatto allo scopo, e sotto la supervisione di piloti di provata esperienza, i partecipanti potranno visionare le attrezzature, chiedere tutte le informazioni del caso ed effettuare addirittura delle prove pratiche di aggancio alla vela e di gonfiaggio in corsa: divertimento assicurato! Sappiate però che la giornata è libera per tutti, ma se volete effettuare la prova di volo vi dovete iscrivere mandando una mail all’indirizzo prova@northwestparagliding.it! Non mi resta che augurarvi buona giornata e… buon...

Venerdì 8 si corre la terza StrArona

Dovete defaticare dopo un bel giro in bici ma non volete toccare il mezzo? Volete preparare la gamba in vista della mezza di Borgomanero? Quale cornice migliore del lago Maggiore e la strArona? Venerdì sera si corre ad Arona una 6 km, per chi vuole cimentarsi sul tempo una bella sprint, per chi vuole allenarsi un buon banco di prova. Volete godere dell’evento ma non siete per le fatiche troppo lunghe? Allora godetevi la 2 km non competitiva! Per maggiori informazioni vi rimando al sito...