No Stop: cultura a scatto fisso in mostra a Ferrara

No Stop: cultura a scatto fisso in mostra a Ferrara

Amici cinghiali, se avete tempo e siete amanti del genere, non potete perdervi questa occasione! A Ferrara, dal 15 al 26 aprile, al Palazzo Tassoni Estense, si terrà una mostra celebrativa della bicicletta scatto fisso. No Stop si chiama, ed è ideata da sette studenti di Design e Architettura dell’Università di Ferrara. Vi raccontiamo brevemente che la mostra prende spunto da 5 elementi, cardini della bicicletta: 1 – Ruote: si parte dagli anni ’40-’60, che hanno segnato la nascita della fissa moderna e ne hanno rappresentato l’epoca d’oro. Protagonisti saranno i ragazzi di ‘Ciclistica‘, officina e squadra milanese rappresentati da Marcello Scarpa. 2 – Sterzo: gli anni ’80 e il movimento dei bike messenger con la Iride Fixed di Modena, nella persona di Matteo Zazzera. 3 – Telaio: anni ’90 e Critical Mass, raccontato da Rota Fixa, tra i pionieri in Italia dello scatto fisso. 4 – Sella: gli anni 2000 e la cultura a scatto fisso entrata nel quotidiano, con la presenza di  Antonio Colombo, patron dell’azienda milanese Cinelli che si è evidenziata sul mercato proprio per la sua crescente attenzione al “movimento a scatto fisso”. 5 – Trasmissione: infine, ciò che rappresenta lo scatto fisso nel presente, raccontato dal gruppo dei Fixed Forum. Non vi anticipo altro, ma potrete trovare moltre info al link specifico....
Create Bikes: quanti colori!!

Create Bikes: quanti colori!!

Amici cinghiali, guardate cosa produce la Create Bikes! Modelli coloratissimi di bici a scatto fisso che hanno avuto un enorme successo nell’anno passato e sono pronte a replicare! Gustatevi i varimodelli visitando il loro sito! Nel mentre, un...

“cycle me home”

Un ragazzo con il desiderio di tornare con la sua fissa nella sua città natale, Budapest… un bel viaggio durato 38 giorni… buona visione!...

Dizionario urbano: SURPLACE

Buongiorno amici cinghiali! Proseguiamo con il nostro dizionario urbano, ovvero con quella “rubrica” che tenta di spiegare a chi non li conosce termini “urbani” utilizzati nel mondo della bicicletta, in ogni sua forma. Ed ecco il termine di oggi SURPLACE: è una tecnica ereditata dalle gare su pista e impiegata ora anche se fisse e nella mountain bike di stile AM e Trail, consisteste nello stare in equilibrio sulla bici a bici ferma, una volta veniva utilizzata  appunto in pista per sorprendere l’avversario e partire a sorpresa, ora viene usata nel ciclismo urbano per non staccare i piedi dai pedalini ai semafori (nelle grandi città si iniziano a vedere diversi equilibristi ai semafori), nella mountain bike invece si usa per visionare al meglio il fondo e affrontare un ostacolo con manovrei di precisione senza dover appoggiare il piede a...